Poesia, migrazione e identità linguistica


«Il libanese Wadih Saadeh è un pionere della poesia araba in prosa.

L’esperienza vissuta in prima persona della guerra e della emigrazione non ha intaccato la sua anima»

Wael Farouq

 

Il poeta Wadih Saadeh, nasce in Libano nel 1948. Ha lavorato come giornalista per la stampa araba a Beirut, Londra e Parigi, fino a Sidney dove oggi risiede. E’ considerato uno dei padri e delle voci principali della poesia in prosa araba.

Leggi l’articolo completo pubblicato su Avvenire (29.05.2018) con l’estratto dal saggio introduttivo della raccolta di poesie “A causa di una nuvola probabilmente”

L'evento in Università Cattolica

Poesia, migrazione e identità linguistica

Martedì 30 ottobre 2018
Ore 18.30, Aula Magna
Largo Gemelli 1, Milano

Il poeta Wadih Saadeh

Il poeta Wadih Saadeh

I relatori

I relatori

il palco dell'Aula Magna

il palco dell'Aula Magna

W. Farouq e W. Saadeh

W. Farouq e W. Saadeh