Alumni UCSC - USA


Costruire negli Stati Uniti una comunità di laureati dell'Ateneo, che aiuti gli studenti italiani a integrarsi e alla Cattolica di aggiornare i programmi di ricerca in base alle esigenze di mercato: questi gli obiettivi del viaggio istituzionale promosso al di là dell’Atlantico. «Siamo qui - ha spiegato il Rettore, Prof. F. Anelli - per stringere convenzioni con le università americane e per dare ai nostri studenti la possibilità di sviluppare le loro attività, qui come in Europa e in altre parti del mondo».

Boston, New York, Philadelphia e Washington sono state le città in cui il Rettore, insieme a una delegazione dell'Ateneo, ha fatto visita. In particolare, è stato siglato l’accordo con la Thomas Jefferson University di Philadelphia per il primo “double degree” in Medicina, sono state avviate sinergie anche nel settore banking and finance con la Fordham University e una collaborazione con il Boston College. La vocazione internazionale della Cattolica, spiega il delegato del rettore al coordinamento dei progetti di internazionalizzazione, Pier Sandro Cocconcelli, è già nei numeri: «Degli oltre quarantamila studenti che abbiamo, quattromila vengono dall'estero e, di questi, la maggior parte dagli Stati Uniti. Da tempo abbiamo corsi in inglese e scambi con università straniere. Il venti per cento dei nostri laureati è stato all'estero e noi vogliamo aumentare questa percentuale».

Boston, New York e Washington hanno ospitato le prime reunion Alumni UCSC – USA che hanno visto partecipare più di cento laureati e diplomati dell'Ateneo. «Per noi la relazione con gli Alumni non è accessoria – ha sottolineato il Rettore– anzi è essenziale all’attività dell’università. Se vogliamo costruire una comunità con tutti gli studenti dell’ateneo non possiamo limitarci ai 4-5 anni in cui si vive dentro il campus: abbiamo investito sulle persone non solo in termini di competenze, ma anche nel costruire la loro identità. E sono le persone il nostro migliore biglietto da visita in termini di qualità, sono loro i nostri migliori ambasciatori».

WeWork Apollo - Washington DC 30/04/2019

Reunion Washington DC

Gli Alumni presenti a Washington DC hanno partecipato alla serata di inaugurazione del nuovo ufficio dell’Università Cattolica all’interno dello spazio di co-working WeWork Apollo.

Clinton Hall - Beekman Hotel, New York 26/04/2019

Reunion New York

Oltre novanta alumni, medici, avvocati, economisti, esperti di marketing, che vivono e lavorano a New York sono stati accolti nel cuore di Manhattan per partecipare al primo evento Alumni UCSC nella Grande Mela. All'incontro ha partecipato anche, la Console Aggiunta Chiara Saulle e una rappresentanza della stampa italiana corrispondente dalla Grande Mela.

Rowes Wharf Bar, Boston Harbor Hotel24/04/2019

Reunion Boston

La prima tappa del viaggio negli States è stata Boston. Dopo l'incontro con la Console, Federica Sereni presso il Consolato Generale d’Italia a Boston, la delegazione dell'Ateneo ha incontrato gli Alumni per iniziare a condividere idee e progetti da sviluppare negli States.

Rassegna stampa

Articoli online

Il servizio della Rai con l'intervista al Rettore, Prof. Franco Anelli

Rassegna completa